a

Lorem ipsum dolor sit amet, conse ctetur adip elit, pellentesque turpis.

Instagram: le novità per le aziende

Instagram: le novità per le aziende

Nell’ultimo periodo Instagram ha deciso di investire sempre di più nello sviluppo di funzionalità utili alle aziende che promuovono il proprio brand e i propri prodotti attraverso il social delle immagini per eccellenza.

Una scelta che del resto risponde a un crescente interesse da parte degli utenti verso i contenuti dei brand. Secondo un recente comunicato diffuso da Instagram: l’80% degli instagrammer segue almeno un’azienda; più di 200 milioni di persone visitano un profilo business ogni giorno; un terzo delle stories più popolari  sono di brand.

Ma quali sono le novità per le aziende introdotte da Instagram in questi primi mesi del 2018?

Vediamo insieme un riepilogo delle nuove funzionalità per i profili Business:

1.Instagram Shopping

Una delle novità più importanti per le aziende che vogliono fare business con Instagram, è senz’altro l’introduzione di Instagram Shopping. Lanciata lo scorso anno negli Stati Uniti e disponibile da fine marzo anche in Italia, la nuova funzionalità consente alle aziende di inserire speciali tag nei propri post organici attraverso i quali gli utenti potranno direttamente fare acquisti. Nel post,  compare una piccola icona a forma di borsetta, che contraddistingue le foto ‘acquistabili’. Cliccando sull’icona, si visualizzano i dettagli di ogni prodotto e il link diretto all’e-commerce del brand. 

Instagram Shopping è disponibile per le aziende che hanno un profilo business, vendono prodotti fisici e hanno una vetrina su Facebook o un catalogo in Business Manager.

 

 2.Programmazione dei Post

Fino al 30 Gennaio 2018 non era assolutamente possibile programmare un post e pubblicarlo in automatico su Instagram utilizzando una piattaforma di terzi.

Ora invece una nuova funzionalità, disponibile per i profili business, consente di programmare la pubblicazione delle foto (e non i video). Tale funzionalità è disponibile solo attraverso social management tool di terze parti, come i servizi a pagamento HootSuite, Sprout Social o altri appartenenti ai programmi Facebook Marketing Partners o Instagram Partners

 

3.Cambiamenti dell’Algoritmo

Se avete e utilizzate già un profilo Business, potreste aver notato che la copertura organica dei vostri post raggiunge numeri sempre più bassi. Già da un po’, l’algoritmo di Instagram prevale sull’ordine cronologico delle pubblicazioni da mostrare nel feed degli utenti.

Quali sono i fattori che maggiormente incidono nella visualizzazione dei post da parte degli utenti?

Innanzitutto, il livello di relazione che intercorre tra chi pubblica la foto e chi potrebbe visualizzarla. Ciò significa che più l’utente ha interagito nel corso del tempo con i contenuti del profilo aziendale, maggiori sono le possibilità che l’utente visualizzi i suoi contenuti futuri nel feed, prima dei post pubblicati dagli altri profili che segue. 

Altro indice che pesa sempre di più, è il tempo passato dalle persone a interagire con un profilo business e a fruire dei suoi contenuti. Di fatto, conta il tempo speso a guardare le singole foto,  quello trascorso a leggere il copy delle didascalie, quello speso a vedere stories o live.

 

➜ SCOPRI I PROSSIMI CORSI IN AULA DEDICATI A INSTAGRAM

Leggi anche: QUATTRO MODI CREATIVI DI USARE INSTAGRAM AZIENDALE